Sempre più velocemente ci si sta spostando da soluzioni standard a soluzioni fatte su misura. Per esempio, Nike, con il suo servizio NikeID adesso può pubblicizzare “Le tue scarpe, il tuo modo di essere. Sono fatte come vuoi, per le tue performance e secondo il tuo stile”. Un altro esempio è Fab.com – “Mobili di alta qualità. Su misura. Per tutti”.

Peter Marsh nel suo libro “The New Industrial Revolution: Consumers, Globalisation and the End of Mass Production” definisce questo fenomeno come la “quinta rivoluzione industriale”. Marsh afferma che dal 1900 al 2010 il settore manifatturiero è cresciuto più di tutti gli altri settori economici e che il principale motivo di questa crescita è l’automazione delle fabbriche. Al giorno d’oggi, secondo Marsh, il mondo entra in una nuova rivoluzione industriale, spinta da nuove innovazioni tecnologiche. i progressi nell’elettronica, nelle biotecnologie e nello sviluppo di Internet sono aumentati. Così questo è il ritmo a cui le idee si diffondono e si combinano con altre. Aumenta la quantità e la varietà di beni e i prezzi si riducono. Marsh stima che le fabbriche del mondo sfornino circa 10 miliardi di prodotti diversi ogni anno. In altre parole, al mondo esistono  più prodotti unici che persone.

Questo enorme numero, un giorno sembrerà irrisorio se continuerà la tendenza alla “personalizzazione di massa”. I progressi nella computer-aided design e la stampa tridimensionale, permetteranno alle imprese di fare prodotti creati su misura per ogni cliente – per produrre esattamente quello che si desidera o una protesi della gamba che si adatta perfettamente – a poco più del prezzo di un prodotto standard.

Ghibli

Il Ghibli è il vento del deserto che spira da sud est che provoca grande cambiamento e spinge i velieri del Mediterraneo verso il mondo civile: abbiamo scelto questo nome per la tecnologia che consentirà ai nostri clienti di avere soluzioni “su misura”, ma consegnati e gestiti come prodotti standard. Sarà possibile produrre e distribuire migliaia di prodotti unici. Ghibli è al centro della nostra strategia di Enterprise Integration Governance.

L’architettura Ghibli, e la nostra organizzazione interna di produzione e distribuzione, consentono a Primeur di abbandonare la tradizionale produzione e sviluppo di software di massa.

Una rete di vendita specializzata, in grado di comprendere le esigenze dei clienti, lavora a stretto contatto con architetti esperti che sono in grado di tradurre le esigenze del cliente in richieste dettagliate per il personale del laboratorio di sviluppo.

I nostri Laboratori, utilizzando l’architettura Ghibli e i componenti Ghibli, assemblano la soluzione per la consegna e l’implementazione da parte degli architetti e, se necessario, gli specialisti di prodotto la integrano nell’ambiente software dei clienti. La soluzione installata è gestita, mantenuta e supportata, grazie all’architettura Ghibli, come un prodotto ad-hoc per ogni singolo cliente.

Le aree in cui utilizziamo Ghibli sono:

  • Gestione End-to-End (E2E), su sistemi eterogenei, di File Transfer e Managed File Transfer;
  • Secure Business Integration gateway per abilitare il trasferimento di dati, file o messaggi senza il bisogno di modificare le applicazioni;
  • Broker & Data Transformation tra diversi formati di dati così che, per esempio, le applicazioni in uso non devono farsi carico per il formato di output dall’applicazione produzione;
  • Work Flow Management del flusso di file e messaggi attraverso i processi di business, incluso quelli tra le applicazioni nel cloud;
  • Controllo End-to-End (E2E) della movimentazione dei dati attraverso processi di business, incluso quelli tra le applicazioni nel cloud;
  • Discovery, Monitoring, AlertingReporting delle movimentazioni End-to-End (E2E) dei dati attraverso processi di business, incluso quelli tra le applicazioni nel cloud;
  • Sicurezza – Crittografia, Autenticazione, Autorizzazione, e Auditing.

Enterprise Integration Governance:

L’Enterprise Integration Governance è la visione strategica per la gestione del processo che considera i Dati come il più grande valore all’interno di un’azienda. Mentre alcune applicazioni comunicano attraverso dati contenuti nei messaggi, la maggior parte dei dati sono contenuti nei file e la stragrande maggioranza delle applicazioni, interne e interne/esterne, continuno a elaborare i file e comunicare tra loro utilizzando i file.

L’obiettivo della strategia Enterprise Integration Governance è quello di fornire le giuste informazioni al posto giusto e al momento giusto, provvedendo ad un’efficiente comunicazione tra persone, macchinari e computer, aumentando efficienza e coordinazione. I requisiti fondamentali da raggiungere possono essere così riassunti:

  • Essere in grado di avere una conoscenza precisa dei dati (file) che vengono utilizzati all’interno dell’azienda
  • Censimento automatico delle informazioni relative a: creazione, modifica, trasformazione, cancellazione di file su tutti i server eterogenei presenti in tutta l’organizzazione
  • Mettere in azioni effetto sui file stessi e/o dei dati sulla base di contenuto dei file
  • Trasporto, quando e se necessario, dei dati dal produttore al consumatore utilizzando il metodo più appropriato
  • Monitorare i file dal momento della loro creazione fino alla loro eventuale eliminazione o l’archiviazione
  • Agire o azioni sulla base delle informazioni fornite dal monitoraggio di cui sopra
  • Identificare le applicazioni e gli utenti che fanno uso di file direttamente o indirettamente. L’uso diretto è dato dalle applicazioni che utilizzano il file originale; quello indiretto è dovuto alle applicazioni che non utilizzano il file originale, ma utilizzano DB, messaggi o file generati dalle applicazioni dirette.

Scopri di più

In breve…

Fondata nel: 1986
Dipendenti: 200+
Clienti: 500+

Principali Mercati:
Primeur è presente nei seguenti mercati:

  • Servizi bancari e finanziari:
    Le principali istituzioni bancarie e finaziarie europee e altre importanti istituzioni bancarie nel mondo
  • Industria e servizi:
    Le più grandi aziende nel settore automotive, aerospaziale, manifatturiero e difesa
  • Telecomunicazioni:
    I principali operatori nella telecomunicazione a livello europeo e altre importanti aziende europee nel settore
  • Settore pubblico:
    Enti e agenzie pubbliche, Agenzie per la sicurezza sociale, Amministrazioni centrali e locali.